Posts Tagged: Assia Petricelli

Home » Assia Petricelli

“Cattive ragazze”, le foto del laboratorio e della presentazione del libro

Le foto del bellissimo pomeriggio del 19 luglio trascorso in compagnia di Assia Petricelli, Sergio Riccardi e Cecilia D’Elia, che alla Grotta hanno presentato il libro “Cattive ragazze” e curato il laboratorio di disegno per bambini insieme agli animatori di PidiPupi.

Read more

“Cattive ragazze”, sabato 19 luglio la presentazione del libro e il laboratorio per ragazzi

Continuano gli eventi dell’estate alla Grotta dei Delfini. Sabato 19 luglio, alle ore 18, il Lido ospiterà Assia Petricelli e Sergio Riccardi, autori di “Cattive Ragazze. 15 storie di donne audaci e creative” (Sinnos Editrice). Con loro interverrà Cecilia D’Elia, che ha curato la presentazione del libro.

L’iniziativa è promossa dalla Grotta dei Delfini in collaborazione con PidiPupi, che a partire dalle ore 16 organizzerà un laboratorio per bambini basato sulle storie del libro.

“Cattive ragazze” è una graphic novel per ragazze e ragazzi, ma non solo, dedicata a 15 biografie eccellenti: scrittrici, condottiere, scienziate, attiviste, giornaliste, filosofe, cantanti, pittrici. Autonome, coraggiose e anticonformiste: più o meno note, sono donne che – in periodi storici e luoghi diversi – hanno segnato la storia.

C’è Franca Viola, che rifiutò le nozze riparatrici per vivere una vita indipendente, Hedy Lamarr, diva di Hollywood e insieme scienziata, Antonia Masanello, unica donna a combattere tra i Mille di Garibaldi, Nellie Bly, prima giornalista d’inchiesta a indagare sotto copertura. E poi Marie Curie, Angela Davis, Miriam Makeba e tante altre. “Cattive ragazze” racconta con disegni incisivi e battute pungenti la storia di quindici donne che, vivendo la loro vita, hanno contribuito a cambiare il mondo.

“Le storie di questo libro – scrive nell’introduzione Cecilia d’Elia – sono storie di libertà. Probabilmente nessuna di queste donne si pensava eccezionale, ma tutte erano determinate. Così, vivendo la loro vita hanno aperto strade nuove o mandato in frantumi tradizioni secolari”.

Read more